Cinema.Mo.Re. 2018: ecco le date

CALENDARIO 2018



Domenica 24 e lunedì 25 giugno
Trento
Teatro Sociale (ingresso da Piazza Cesare Battisti)

Martedì 10 luglio
Lavarone
Cinema Teatro Dolomiti

Giovedì 26 luglio
Lagolo (Madruzzo)
Parco delle Feste

Martedì 31 luglio
Fiavè
Museo delle Palafitte

Mercoledì 8 agosto
Sfruz
Auditorium

Venerdì 31 agosto
Altopiano della Vigolana (Vigolo Vattaro)
Teatro parrocchiale

Giovedì 6 settembre
Arco
Auditorium Palazzo dei Panni

Giovedì 13 settembre
Pomarolo
Teatro Comunale

Venerdì 28 settembre
Brentonico
Teatro Monte Baldo



Cinem.A.Mo.Re. 2018 si apre con le Feste Vigiliane a Trento

Come da qualche anno a questa parte CinemA.Mo.Re. si apre con le Feste Vigiliane. Viene riconfermata la stupenda location dello scorso anno, il Teatro Sociale aperto su piazza Battisti, che ospiterà entrambi gli appuntamenti. 
La prima serata si svilupperà attorno al tema delle Vigiliane, portando il pubblico "oltre le mura" in un'ottica ampia che esplora a 360° il rapporto tra l'uomo e il limite, tra l'uomo e il confine; il secondo incontro invece vedrà protagonista una selezione speciale di pellicole premiate da giurie e pubblico durante le ultime edizioni dei tre filmfestival. 


* DOMENICA 24 GIUGNO ORE 21.30 *

"Claustra"
dall’archivio della Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico
regia: Ana Golja, Helena Traub, Aleš Suk
nazione: Croazia e Slovenia
anno: 2015
durata: 22'

“Claustra” documenta un patrimonio archeologico dimenticato del periodo tardoromano. Sebbene per importanza i claustra possano essere paragonati al Vallo di Adriano o al limes danubiano, questo grande sistema architettonico e militare di difesa nelle attuali Croazia e Slovenia rimane quasi sconosciuto.

"Il potere dell’Oro Rosso"
dall’archivio del Religion Today Filmfestival
regia: Davide Minnella
nazione: Italia
anno: 2015
durata: 19’

Sotto il sole della Puglia, l’incontro-scontro tra un burbero contadino pugliese e un giovane
bracciante africano, entrambi alle prese con la coltivazione dell’Oro Rosso.


"Beyond the Wall"
dall’archivio del Trento Film Festival
regia: Ed Douglas, Ray Wood
nazione: Regno Unito
anno: 2016
durata: 10’

Il progetto Wadi Climbing della prima palestra di arrampicata a Ramallah, in Palestina è stata la chiave per lo sviluppo di una comunità di scalatori in Cisgiordania. Il cortometraggio mostra cosa significhi essere uno scalatore qui, in compagnia dei due climber locali Anas e Urwah Askar, e di Tim Bruns, uno dei fondatori di Wadi Climbing.


* LUNEDI' 25 GIUGNO ORE 21.30 *

"The Chop / Il macellaio"
premio 2017 per il miglior cortometraggio al Religion Today Filmfestival
regista: Lewis Rose
nazione: Regno Unito
anno: 2016
durata: 17’

“The Chop” è una divertente commedia su Yossi, un carismatico macellaio Kosher che perde il suo lavoro, non trova impiego in altre macellerie ebraiche e decide quindi di spacciarsi per musulmano per ottenere un posto presso un macellaio Halal.


"La scelta di Quintino"
menzione speciale CinemAMoRe 2017 al Trento Film Festival
regista: Gabriele Carletti
nazione: Italia
anno: 2017
durata: 19’

A 93 anni Quintino Corradini resiste nel suo maso ad Arodolo, in Val di Fiemme. Alle sue spalle una vita intera controcorrente, a partire dall’esperienza partigiana. Ha deciso di ritirarsi a vivere in un maso tra i boschi, in direzione opposta a quella in cui si è diretta la società, per tenere vivo il ricordo dei suoi compagni partigiani impiccati e per non rinunciare ai suoi ideali.

"Mémoires de Pierre: De l’art au Temps des Dinosaures? / Memorie di Pietra: l’arte al Tempo dei Dinosauri?"
menzione speciale CinemAMoRe 2017 alla Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico
regista: Jean-Luc Bouvret e Benoit Laborde
nazione: Francia
anno: 2016
durata: 52’

I ricercatori Paul Bahn e Jean-Loïc Le Quellec ci conducono nel West americano sulle orme dei suoi primi occupanti alla scoperta di una delle più lunghe “gallerie d’arte” rupestre al mondo, fatta di migliaia di dipinti e incisioni misteriose, in cui qualcuno ha creduto di riconoscere marziani o animali preistorici. Una prova della coesistenza di uomini è dinosauri? Tra “evoluzionisti” e “creazionisti” le discussioni sono vivaci… ma gli indiani Hopi, antichi abitanti della regione, si uniranno alla danza.

CinemAMoRe 2017. La presentazione alla stampa

Prenderà il via il 6 luglio da Calceranica – dopo la partecipata anteprima a Trento durante le Feste Vigiliane – la rassegna CinemAMoRe, che porta il meglio dei tre film festival di caratura internazionale del Trentino in alcuni centri della provincia. Nato dalla collaborazione tra la Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico, il Trento Film Festival e il Religion Today Film Festival e promosso dall’Assessorato alla Cultura della Provincia Autonoma di Trento, il coordinamento si è posto come obiettivo, attraverso la rassegna, la promozione e la valorizzazione sul territorio della ricchezza e della varietà dei materiali cinematografici degli archivi dei tre festival, per far conoscere film e linguaggi originali e innovativi, spesso assenti dai circuiti commerciali. Il calendario delle proiezioni, ospitate in sette diverse località, è stato illustrato oggi a Trento nell’ambito della piattaforma di comunicazione Cultura Informa da Susanna Caldonazzi, rappresentante di Religion Today Film Festival che coordina quest’anno l’iniziativa, e dal responsabile della programmazione, Giuseppe Zito. Sono intervenute all’incontro con i giornalisti Valentina Poli (Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico) e Federica Pellegatti (Trento Film Festival).

LE NOVITÀ

Calceranica, San Michele a/A, Fiavè, Madruzzo (Lagolo), Levico, Lavarone, Pomarolo, Arco. Saranno queste le tappe attraversate dal tour estivo dei tre film festival trentini che con l'edizione 2017 di CinemAMoRe confermano i valori e gli obiettivi che da sempre contraddistinguono il coordinamento e aggiungono qualche novità.
La rete di collaborazioni sul territorio si fa anno dopo anno sempre più fitta e variegata, incontrando soggetti istituzionali, sedi museali, associazioni, progetti, che trovano spazio di confronto e dialogo attraverso lo strumento del cinema, in una logica di rete che il coordinamento CinemAMoRe vive come identità e trasferisce sul territorio con una rassegna che cresce e si arricchisce.
Si inizierà da Calceranica, presso la Spiaggia del Pescatore giovedì 6 luglio, con la serata C'era una volta un camion carico di... organizzata in collaborazione al progetto Cinema du Desert, un camion attrezzato per le proiezioni cinematografiche che dal 2009 viaggia portando nei luoghi più isolati del mondo la possibilità di godere del cinema. La serata inizierà con il racconto del progetto e la visita al camion per comprenderne il funzionamento e continuerà con una serie di proiezioni di cortometraggi adatti a famiglie e bambini.
Il programma si snoderà durante l'estate tra le località trentine, tra nuove sedi come quella del neonato comune di Madruzzo (venerdì 28 luglio) e la conferma di collaborazioni fruttuose e consolidate nel tempo come quella con le biblioteche di San Michele (venerdì 14 luglio) e Lavarone (venerdì 11 agosto), con il comune di Arco (mercoledì 20 settembre), con il Museo delle Palafitte di Fiavè (martedì 18 luglio) e il Forte delle Benne di Levico (giovedì 3 agosto), con il comune di Pomarolo (giovedì 14 settembre).
La programmazione cinematografica e la selezione dei titoli dagli archivi dei tre festival trentini risulta per questa ottava edizione estremamente compatta e guidata da due filoni tematici significativi: il ruolo della donna e la sua relazione con la società e una forte componente etica legata a questioni di sostenibilità, al recupero della memoria per vivere meglio il presente, al significato di verità. Gli archivi dei tre festival trentini sono stati quindi interrogati a proporre visioni distinte e caratterizzate dai macro-temi Archeologia, Montagna, Religioni che contraddistinguono singolarmente i concorsi cinematografici e unitariamente la rassegna e il coordinamento CinemAMoRe.
Consulta il programma!